Ercolano, la risorsa nella risorsa.

1898039_10203344526765089_247566553_n

In decisa crescita, il numero di visite sia per quanto riguarda il Parco nazionale del Vesuvio che la città antica di Ercolano, circa 500.000 ogni anno. La zona però, Il problema principale sta nel fatto che Ercolano  non è solo Vesuvio e scavi, con oltre 22 ville di epoca borbonica , il turista interessato ad una vacanza culturale, non potrebbe visitare  il territorio in meno di una settimana.La mancanza di infrastrutture per l’accoglienza si fa sentire in maniera molto decisa, in città pochi ostelli, b&b, o affittacamere, sono quasi inesistenti.10150752_10203541085638938_579539533447383685_n Se si pensa  anche solo all’ufficio turistico

10171847_10203544556805715_5072097694658189821_n

 ubicato da poco tempo all’ingresso degli scavi e non all’uscita della circumvesuviana come sarebbe logico,

 poca pubblicità sul territorio poi, fa si che il turista si debba affidare ai vari dépliant trovati in agenzie private che organizzano loro il  tour,e  che sistematicamente portano il vacanziero a non  sostare nella nostra città ma giusto per una sortita visitando appunto Scavi e Vesuvio…

10259843_10203614139465238_1295156984167719114_n …alloggiando poi a Pompei che, pubblicizzata in modo decisamente più intenso , può vantare il triplo dei visitatori anche non avendo le risorse di Ercolano. Nel mondo, in tv, difficilmente si sentirà, come luogo ricco di  cultura  e che possa attirare turismo la città di Ercolano, ignorata nonostante potrebbe essere la risorsa per eccellenza.

Ercolano, la risorsa nella risorsa.ultima modifica: 2014-06-10T21:18:37+02:00da ninkonanko
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.