LEGALITA’ E SVILUPPO ERCOLANO

untitled.png

 Legalità e sviluppo: a Fortapasc le “4 Giornate di… Ercolano”
Ad Ercolano, patria del mercato del vintage, le “Notti bianche a colori” all’insegna di arte, moda, enogastronomia, artigianato, musica, danza, spettacolo e cinema. Dal 12 al 15 ottobre “Le 4 giornate di … Ercolano”.

 clicca su continua per leggere il seguito

 

 

 

Legalità e sviluppo: a Fortapasc le “4 Giornate di… Ercolano”

Ercolano. “Notti bianche a colori” all’insegna della legalità e dello sviluppo. Da venerdì 12 a lunedì 15 ottobre vanno in scena “Le 4 Giornate di … Ercolano“, evento promosso dalla Vesuvio’s Express, dalla Cooperativa “Fortapàsc” e da alcuni imprenditori di Pugliano. Domani, venerdì 5 ottobre, presentazione ufficiale negli studi di Rai 1 nel corso della trasmissione “Uno Mattina Caffè” condotta da Guido Barlozzetti, a partire dalle ore 6 circa.

Le 4 Giornate di … ErcolanoNotti bianche a colori è un evento unico del suo genere. Obiettivo: rilanciare lo storico mercato del vintage di Resina nel solco delle iniziative promosse nell’ambito dell’Anno internazionale della cooperazione. Il regno degli stracci, travolto dalla crisi e messo in ginocchio dalla globalizzazione, a stento si riconosce, oggi, nelle cartoline del dopoguerra, nelle immagini del boom economico, in quei ritratti avvolti dal caos, dall’odore di pizza fritta e di naftalina che fino agli inizi degli anni ’90 rendevano Pugliano, un mercato unico nel suo genere, un mix di storia e fantasia nel quale si riflette la vera anima di Ercolano. Un patrimonio da salvare e da rivitalizzare, attraverso una serie di iniziative sociali, economiche, culturali ed eno-gastronomiche. A svelare i contorni dell’evento, presso il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, è stato il direttore organizzativo Ciro Iengo che ha spiegato le finalità della manifestazione. “Bisogna dare un segnale forte della volontà che questa città ha di reagire alla crisi profonda che ormai l’attanaglia da anni, e che in questo periodo grava davvero eccessivamente su ogni aspetto della vita sociale e non solo – afferma Iengo -. Ercolano sceglie di ripartire da Pugliano, il più grande show-room del vintage all’aperto, dove in passato confluivano persone da tutto il mondo, costumisti e stilisti, oggi abbandonato a se stesso, nel degrado e nel dimenticatoio. L’entusiasmo, la caparbia e la tenacia dei commercianti di Pugliano e di tutti coloro che non ci stanno a veder morire un “mercato storico”, mondo incantato per tutti quelli che amano la moda e lo stile, si sono concretizzati in un’iniziativa che animerà la città per ben quattro giornate, con la speranza di ridare al nostro mercato il ruolo nazionale e internazionale che più gli si addice”. Si comincia venerdì 12 ottobre con la prima Giornata a colori, dedicata al “giallo” delle ginestre vesuviane, e con il convegno dal titolo “Dalla tratta degli stracci di Zavoli a Fortapàsc di Risi passando per Apri le ville di de Baggis: da Resina una nuova sfida per la cooperazione e lo sviluppo“. All’incontro parteciperanno il giornalista Sergio Zavoli, il regista Marco Risi, l’economista Massimo Lo Cicero, il professore Piero Formica, la scrittrice Annamaria Milesi. Nei prossimi giorni sarà reso pubblico il programma dettagliato dell’evento.

LEGALITA’ E SVILUPPO ERCOLANOultima modifica: 2012-10-08T19:33:00+02:00da ninkonanko
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.